Ortona: Autorità di Sistema portuale fra i soci fondatori de…

17-01-2018

Contribuire a diffondere il tema dell’innovazione sul territorio anche attraverso la formazione. Questa la motivazione che ha spinto l’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale ad aderire alla richiesta del Polo Inoltra, cluster per l’innovazione nella logistica e nei trasporti, a partecipare come socio fondatore alla nascita del nuovo...

Read more

Ancona: Giampieri, definito utilizzo banchine, asset strateg…

17-01-2018

Disegnato l’assetto delle banchine commerciali del porto di Ancona, fronte strategico di tutti i traffici di merci che si svolgono nello scalo. Il Comitato di gestione dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale ha approvato oggi l’atto di indirizzo sul loro utilizzo, che sarà valido fino al 31 dicembre...

Read more

Porto: Tito Vespasiani nominato Segretario generale a Bari

11-01-2018

Tito Vespasiani, dirigente Amministrazione e Demanio dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale, 55 anni, è stato nominato oggi segretario generale dal Comitato di gestione dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale, che include i porti di Bari, Brindisi, Manfredonia, Barletta e Monopoli. Tito Vespasiani viene considerato la memoria...

Read more

Ancona: formazione per gli operatori portuali

21-12-2017

Obiettivo sicurezza per il lavoro al porto. E' nato con questo scopo il percorso per migliorare la formazione degli operatori portuali sui rischi lavorativi e sulle modalità di esecuzione della movimentazione dei mezzi. Il progetto-pilota è stato realizzato nello scalo di Ancona da Lta-Logistic training academy e Intempo per la...

Read more

Ancona: i Babbi Natale in sup e canoe portano i regali al Sa…

17-12-2017

Sono arrivati dal mare, sfidando la tempesta, perché i Babbi Natale non li ferma nessuno. Sui loro sup e canoe, dal Porto Antico sono    sbarcati alla banchina 10, di fronte alla portella Santa Maria, per una staffetta simbolica fra mare e terra nel segno della solidarietà espressa da tutta la comunità...

Read more

Ancona: al porto Babbo Natale arriva dal mare

14-12-2017

Al porto di Ancona Babbo Natale arriva dal mare. E lo fa addirittura in sup, “stand up paddle”, una tavola simile al surf su cui l'atleta sta in piedi utilizzando una pagaia per navigare, e in canoa. Domenica 17 dicembre, dalle 10, nel bacino del porto di Ancona, si svolgerà la...

Read more
Tutte le News

 V° edizione Trofeo internazionale di calcio giovanile ad Ancona

“Noi in gioco per la Macroregione Adriatico Ionica” è un progetto sportivo, culturale e turistico rivolto a giovani giocatori di calcio croati e italiani che si svolge il 31 agosto e il 1 settembre ad Ancona e il 20 settembre a Spalato. L'iniziativa si propone di sensibilizzare i giovani sul tema della Macroregione ed organizzata è in continuità con gli “Youth Games of the Adriatic and Ionian Region”, che si sono svolti ad anni alterni ad Ancona. Il tema scelto per quest’anno è “Lo sport vince il bullismo”.
Sono previsti due tornei di calcio, con una formula che integra i momenti di gioco con l’incontro e l’approfondimento di alcune tematiche legate al processo di coesione territoriale fra le comunità rivierasche. Parteciperanno al torneo dorico i giovani calciatori nati nel 2004 di Ancona, Ascoli Piceno, Fano, Bergamo, e Spalato.
La manifestazione sarà l’occasione per rilanciare lo “Statuto del giovane atleta della Macroregione Adriatico Ionica”, un manifesto che individua l’identità e i valori dello spirito sportivo dei giochi nelle comunità delle due sponde del mare Adriatico e del mare Ionio, sempre più coinvolte nel processo d’integrazione economica e di coesione sociale. Lealtà, impegno, stili di vita, condivisione delle regole, fair play, rispetto dell’avversario insieme alla voglia di divertirsi: occorre partire da questi principi e dai giovani per riaffermare il progetto della Macroregione creando occasioni di conoscenza reciproca, educando alla cultura dell’accoglienza, del dialogo, della cooperazione e usando il linguaggio dello sport, del gioco, dell’amicizia, per costruire legami tra i giovani, che si trasformano in ponti tra i due mari.
Il tema scelto per il 2017 è “Lo sport vince il bullismo” e sarà oggetto di un incontro che si svolgerà giovedì 31 agosto, alle 21, al Porto Antico, nell'area verde tra l'arco Clementino e l'arco di Traiano, un luogo dove i ragazzi italiani e croati potranno divertirsi e fare amicizia.
Il programma dell’iniziativa è stato illustrato in una conferenza stampa.  “Nello sport, come nella vita, è necessario che ci sia l’obbligo al dovere per tutti, non solo ai diritti – ha detto Rodolfo Giampieri, presidente dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale, ente che fa parte del Comitato promotore del torneo -, il valore della responsabilità deve essere al centro del comportamento di ognuno di noi, giovani e adulti”.