Ancona: progetto ammodernamento mercato ittico

16-11-2017

Un mercato ittico moderno e funzionale alle necessità del mondo della pesca e della città di Ancona. Questo l’obiettivo del progetto dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale per la ristrutturazione dell’edificio che si trova al porto pescherecci del Mandracchio, di fronte alla Mole Vanvitelliana, che ha ottenuto un...

Read more

Ancona: Autorità di Sistema Portuale, incontro con il Genera…

13-11-2017

Quale strategia per prevenire e reprimere la corruzione e l’illegalità? Questo il tema dell’incontro di approfondimento organizzato dall’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale con gli operatori portuali di Marche e Abruzzo, che ha visto protagonista l’intervento del generale Vincenzo Amendola, comandante provinciale della Guardia di Finanza di Ancona. In...

Read more

Il lavoro al centro del confronto fra Autorita’ di Sistema e…

07-11-2017

Il lavoro al centro dello sviluppo dei porti. Questo il focus del confronto fra l’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale e le organizzazioni sindacali regionali e territoriali di Cgil Marche, Cisl Marche e Uil Marche. Un incontro in cui sono stati presi in esame gli investimenti programmati nei...

Read more

Confronto Autorità di Sistema - Confindustria Marche Nord s…

02-11-2017

A confronto sul futuro del porti di Ancona e Pesaro. Il presidente dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale, Rodolfo Giampieri, ha incontrato una delegazione di Confindustria Marche Nord, guidata dal presidente Claudio Schiavoni, accompagnato dal vicepresidente Mauro Papalini, per condividere la strategia di crescita e parlare degli investimenti...

Read more

Adriatico - Tirreno: verso il corridoio dei due mari

26-10-2017

Il corridoio fra i due mari, l'Adriatico e il Tirreno, come opportunità di sviluppo economico sulla direttrice di collegamento fra la Spagna, i Balcani e il Mediterraneo sud-orientale, della quale i porti del sistema del Mare Adriatico Centrale sono protagonisti grazie alla favorevole posizione geografica. Nasce da questa riflessione la...

Read more

Pesaro: firmata la concessione fra Autorità di Sistema Portu…

24-10-2017

Interessa una superficie di più di 25 mila metri quadrati destinati alla cantieristica da diporto, con le attività di refitting e manutenzione di grandi imbarcazioni e yachtInvestimento privato di circa 15 milioni di euro E’ stata firmata oggi la concessione demaniale fra l’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale e...

Read more
Tutte le News

 V° edizione Trofeo internazionale di calcio giovanile ad Ancona

“Noi in gioco per la Macroregione Adriatico Ionica” è un progetto sportivo, culturale e turistico rivolto a giovani giocatori di calcio croati e italiani che si svolge il 31 agosto e il 1 settembre ad Ancona e il 20 settembre a Spalato. L'iniziativa si propone di sensibilizzare i giovani sul tema della Macroregione ed organizzata è in continuità con gli “Youth Games of the Adriatic and Ionian Region”, che si sono svolti ad anni alterni ad Ancona. Il tema scelto per quest’anno è “Lo sport vince il bullismo”.
Sono previsti due tornei di calcio, con una formula che integra i momenti di gioco con l’incontro e l’approfondimento di alcune tematiche legate al processo di coesione territoriale fra le comunità rivierasche. Parteciperanno al torneo dorico i giovani calciatori nati nel 2004 di Ancona, Ascoli Piceno, Fano, Bergamo, e Spalato.
La manifestazione sarà l’occasione per rilanciare lo “Statuto del giovane atleta della Macroregione Adriatico Ionica”, un manifesto che individua l’identità e i valori dello spirito sportivo dei giochi nelle comunità delle due sponde del mare Adriatico e del mare Ionio, sempre più coinvolte nel processo d’integrazione economica e di coesione sociale. Lealtà, impegno, stili di vita, condivisione delle regole, fair play, rispetto dell’avversario insieme alla voglia di divertirsi: occorre partire da questi principi e dai giovani per riaffermare il progetto della Macroregione creando occasioni di conoscenza reciproca, educando alla cultura dell’accoglienza, del dialogo, della cooperazione e usando il linguaggio dello sport, del gioco, dell’amicizia, per costruire legami tra i giovani, che si trasformano in ponti tra i due mari.
Il tema scelto per il 2017 è “Lo sport vince il bullismo” e sarà oggetto di un incontro che si svolgerà giovedì 31 agosto, alle 21, al Porto Antico, nell'area verde tra l'arco Clementino e l'arco di Traiano, un luogo dove i ragazzi italiani e croati potranno divertirsi e fare amicizia.
Il programma dell’iniziativa è stato illustrato in una conferenza stampa.  “Nello sport, come nella vita, è necessario che ci sia l’obbligo al dovere per tutti, non solo ai diritti – ha detto Rodolfo Giampieri, presidente dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale, ente che fa parte del Comitato promotore del torneo -, il valore della responsabilità deve essere al centro del comportamento di ognuno di noi, giovani e adulti”.