ANCONA: Crociere 2018, prima toccata MSC Sinfonia

18-05-2018

Prima toccata della stagione crocieristica 2018 per Msc Sinfonia. La nave della compagnia Msc Crociere, con a bordo 2 mila turisti, compirà 20 approdi su un totale di 38 crociere che arriveranno nel porto di Ancona fino a novembre. Il debutto era stato con la Pacific Princess della Pacific Cruises. Msc...

Read more

San Benedetto del tronto: avviati lavori per varchi di sicur…

11-05-2018

Sono iniziati i lavori nel porto di San Benedetto del Tronto per l’attivazione dei varchi di sicurezza al molo Nord e alla banchina Malfizia. Una misura richiesta da più parti e sostenuta, in particolare, dalla Capitaneria di porto di San Benedetto del Tronto. L’intervento, che si concluderà a giugno, prevede l’installazione...

Read more

Pesaro: parziale delimitazione accesso banchina Zona G …

09-05-2018

È stato delimitato parzialmente l’accesso alla banchina della zona G intitolata a “Mini Enzo” della nuova darsena del porto di Pesaro. L’Autorità di sistema portuale ha effettuato le necessarie verifiche sullo stato di conservazione della banchina alla luce della volontà di utilizzarla per l’ormeggio diportistico temporaneo, per cercare di agevolare...

Read more

Porti: approvato bilancio 2017, il primo dell'Autorità Siste…

27-04-2018

Il primo documento contabile che costituisce il “bilancio consolidato” dei sei porti dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale è stato approvato oggi all’unanimità dal Comitato di gestione dell’Adsp, con il parere favorevole del collegio dei revisori dei conti, dopo aver acquisito ieri l’approvazione dell’Organismo di partenariato della risorsa...

Read more

Porti: Giampieri in gruppo lavoro sostenibilità Assoporti

24-04-2018

Il presidente dell’Autorità di sistema, Rodolfo Giampieri, è stato nominato componente del gruppo di lavoro “Sviluppo sostenibile”, costituito da Assoporti, l’associazione di riferimento dei porti italiani. La commissione, cui partecipano anche Massimo Deiana, presidente Autorità di sistema portuale del mare di Sardegna, Carla Roncallo, presidente Adsp mar Ligure orientale, Francesco...

Read more

Porti Marche: confronto Autorità di Sistema Mare Adriatico C…

16-04-2018

Un confronto sull’economia del mare con i neoparlamentari eletti nelle Marche. Un primo incontro per cominciare a costruire un rapporto operativo con i rappresentanti marchigiani di Camera e Senato, presenti in rilevante numero di 15, che si è svolto oggi nella Sala Marconi dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico...

Read more
Tutte le News

Si è svolto venerdì 5 maggio ad Igoumenitsa un importante incontro sulla portualità all'interno della Macro-Regione Adriatico-Ionica. Erano presenti Presidenti o Segretari Generali dei porti italiani di Ancona, Bari, Trieste e Venezia, e di quelli greci di Salonicco, Igoumenitsa, Patrasso, Volos, e Alexandroupolis.

Inoltre erano presenti il Presidente di RAM  - Rete Autostrade Mediterranee, On. Antonio Cancian, due membri del Parlamento Greco, i Segretari Generali del Ministero dello Sviluppo economico e del Ministero delle Infrastrutture della Grecia.

L'incontro ha visto una ampia partecipazione di rappresentanti delle istituzioni locali, in primis il sindaco di Igoumenitsa, e di operatori e alti dirigenti, a conferma dell'interesse ad approfondire la collaborazione tra gli scali dei due Paesi, che rappresentano i terminali primari delle autostrade del mare tra Europa centro-settentrionale e Mediterraneo sudorientale.

Obiettivo della giornata, sviluppare un dialogo comune all'interno dei porti dell'Adriatico e dello Ionio per ottimizzare servizi e strategie.

Nel suo intervento il Presidente Giampieri ha ribadito la forte attenzione dell'Europa sulla "crescita blu" sottolineando l'importante riforma della portualità varata dal Governo Italiano che dà alle nuove Autorità di Sistema Portuali un'impronta da impresa, incentivando aggregazioni, semplificazione burocratica e superamento dei campanilismi.

Il Presidente ha posto l'accento sulle due parole chiave indispensabili per il successo anche della portualità: qualità dei servizi e dell'accoglienza, e collaborazione tra enti, istituzioni e operatori. Tutto ciò per poter in maniera autorevole accedere attraverso progetti transfrontalieri, ambiziosi e con visione ampia, ai fondi messi a disposizione dall'Europa. Il Presidente ha inoltre sottolineato la necessità che ogni analisi si tramuti in decisioni in quanto le imprese devono competere con un altro nuovo fattore: il tempo.

La riunione ristretta tra i presidenti ed i segretari generali svoltasi nel pomeriggio ha stabilito la creazione, a partire da settembre, di un Comitato Tecnico per individuare una serie di obiettivi comuni sui quali convergere per lo sviluppo dei porti al fine di creare le condizioni per la crescita economica e soprattutto per un aumento occupazionale.