Menu
NORMATIVA DI RIFERIMENTO PER GLI ACCESSI ALLE AREE DEL PORTO DI PESCARA
Tutti i soggetti che accedono all’area portuale di Ancona devono essere provvisti dei titoli abilitativi all’accesso di natura temporanea o continuativa (di seguito denominati Pass identificativi). I predetti titoli non consentono l’accesso alle imbarcazioni che rimane di esclusiva pertinenza del bordo nave.
L’accesso alla piattaforma telematica di richiesta dei pass identificativi validi per l’ingresso in ambito portuale è subordinato alla presa visione ed all'accettazione integrale di quanto segue.
Principali norme di sicurezza
  • E’ proibito svolgere attività o accedere alle aree portuali diverse da quelle previste nei pass rilasciati.
  • Durante gli spostamenti va prestata la massima attenzione per il transito dei mezzi operativi presenti in ambito portuale.
  • E’ consentito l’accesso alle banchine operative per il tempo strettamente necessario alle operazioni di carico/scarico persone e merci; l’eventuale sosta di natura temporanea dovrà avvenire esclusivamente negli spazi predisposti e sempre al di fuori delle aree di pertinenza esclusiva dell’operatività del bordo nave e delle imprese portuali.
  • I mezzi che effettuano il trasporto dei passeggeri in imbarco o sbarco dai traghetti dovranno sostare esclusivamente negli spazi identificati dal personale del servizio di assistenza passeggeri, dal personale di sicurezza, ed in caso di necessità dal personale delle Forze dell’Ordine in servizio presso le aree operative connesse al traffico ro/pax.
  • Il rilascio dei pass identificativi validi per il transito connesso alle operazioni di movimentazione dei semirimorchi e per il carico/scarico merci non esime il richiedente dall’ottenimento dei necessari titoli autorizzativi previsti dalla normativa doganale o da titoli autorizzativi di qualsiasi natura o genere, risultando il Pass Identificativo documento puramente finalizzato all’esecuzione delle attività di security e controllo accessi in ambito portuale.
  • L’incombenza della custodia e della tutela dei veicoli in sosta in ambito portuale e delle merci in esse contenute rimane ad esclusivo appannaggio del proprietario; l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centrale è sollevata da ogni responsabilità connessa ad eventi di furto, manipolazione e danneggiamento dei veicoli e/o della merce che accedono all’area portuale.
  • Occorre prestare la massima attenzione in tutte le zone operative per il pericolo di caduta in acqua, investimento e caduta di materiali dall’alto.
  • E’ vietato effettuare riprese video e fotografiche che interessino gli impianti e le infrastrutture di security salvo particolari nulla osta rilasciati dagli Enti Competenti.
  • E’ vietato abbandonare qualsiasi tipo di rifiuto nelle aree portuali se non negli appositi contenitori.
  • E’ vietato qualsiasi atteggiamento che possa causare turbamento o pericolo per le persone.

  • Normativa privacy. Visualizza
 
Dichiaro di aver letto, compreso e sottoscritto le norme di cui sopra e la normativa privacy.